Offerta didattica Scuole Primarie

Le proposte per le scuole primarie della Fondazione Ranieri di Sorbello hanno l’obiettivo di: 

  • coniugare lettura, scrittura e arte per acquistare competenza di problem solving e per lo sviluppo dell’ingegno e della creatività.
  • promuovere il patrimonio culturale attraverso la potenza visiva, narrativa e immaginativa dell’albo illustrato per bambini.
  • potenziare l’uso dell’albo illustrato come chiave di accesso e primo approccio al mondo dei musei.

Tutte le visite guidate possono essere adattate alle esigenze della singola classe.

Progetto didattico a cura di Claudia Pazzini, art curator di Palazzo Sorbello.
L’attività è prevista per una classe per volta a causa degli spazi ristretti

Per maggiori dettagli, scarica le proposte didattiche QUI

VISITE GUIDATE

PERCORSI TEMATICI CON LABORATORIO

con Claudia Pazzini curatrice di Palazzo Sorbello

Quante storie per un quadro! di Melania Longo, Topipittori; A cosa serve? di José Maria Vieira Mendes, Topipittori.

idoneo per tutte le classi, durata 2h30/3h, costo 6€

Obiettivi: Claudia Pazzini (la curatrice della Casa Museo) fa vivere ai bambini l’esperienza di diventare i curatori del museo attraverso una serie di attività che sviluppano la scrittura creativa e il problem solving come descrivere un’opera o dare un titolo a un quadro.


 

La ragazza che fila di Antonio Amorosi con l’albo illustrato “Il filo Magico” di Mac Barnett, Terre di Mezzo.

I, II elementare, durata 2h30/3h, costo 6€

Obiettivi: Claudia Pazzini fa riflettere i bambini sulla relazione tra parole e immagini, leggendo l’albo citato e confrontandolo con un’opera della Casa Museo.

Dopo quest’attività preliminare si procede con un’esercitazione di scrittura creativa e in seguito con la riproduzione dell’opera da parte del bambino stesso. 


 

Servizio di porcellane Ginori di Palazzo Sorbello con l’albo illustrato Avventura nel regno di porcellana di Katerina Illnerova, Carthusia.

III, IV, V elementare, 2h30/3h, costo 6€ (disponibile da aprile 2024)

  Obiettivi: durante la prima parte della visita Claudia Pazzini illustra ai bambini l’arte della tavola del passato con aneddoti e storie curiose. Successivamente le decorazioni delle porcellane diventeranno i soggetti di storie d’avventura.